Panier

Aucun produit

Expédition 0,00 CHF
Total 0,00 CHF

Panier Commander

37 / Studi sulle fonti di Meister Eckhart II

Aristoteles · Cicero · Liber xxiv philosophorum · Moses Maimonides · Origenes · Plato · Thomas Aquinas

Loris Sturlese (Ed.)

2013 264 pages, broché

Plus de détails


46,00 CHF

978-3-7278-1730-4

I contributi riuniti nel volume affrontano la questione delle fonti del pensiero eckhartiano, sulla base di una documentazione sistematica ed esaustiva che riposa su un indice complessivo ancora inedito, ma già disponibile, dell’edizione storico-critica: Meister Eckhart, Die deutschen und die lateinischen Werke. Dall’insieme di questa documentazione vengono qui tratti e presentati sette segmenti riguardanti autori che hanno esercitato un importante ruolo nella formazione del pensiero di Eckhart: Aristotele (Metaphysica), Cicerone, Liber XXIV philosophorum, Mosè Maimonide, Origene, Platone, Tommaso d’Aquino.

L’indagine sistematica del modo in cui Eckhart ha letto testi di importanza capitale per il Medioevo mette in luce, fra l’altro, nuove prospettive interpretative sulla sua dipendenza dalla metafisica aristotelica (Fiorella Retucci), sull’utilizzazione di testi di autorità ermetica pagana (Alessandra Beccarisi), della tradizione dello stoicismo latino (Nadia Bray) e delle opere originali di Platone (Alessandro Palazzo), sulla derivazione origeniana della dottrina della nascita eterna del giusto (Elisa Rubino), sulle linee del confronto con le dottrine del più grande filosofo dell’Ebraismo (Diana Di Segni), e infine sul suo complesso e ben documentabile rapporto con Tommaso d’Aquino (Chiara Paladini). Ogni articolo è corredato, in appendice, di una documentazione completa relativa alle citazioni esplicite degli autori studiati, che mette il lettore in condizione non soltanto di valutare da se stesso la novità dei contributi esegetici recati dai diversi interpreti, ma anche di costruire autonomamente percorsi di lettura e di verifica.